TREKKING IN ROMAGNA SUI TAUSANI SAN LEO RN

UN SUGGESTIVO TREKKING IN ROMAGNA?
SULLA CRESTA DEI TAUSANI
SAN LEO RIMINI ITALIA

Trekking in Romagna sulla Cresta dei Monti Tausani, uno spettacolare contrafforte della Valmarecchia formato da una serie di rupi ed affioramenti rocciosi di calcari e calcareniti formatisi tra i 20 ed i 16 milioni di anni fa. Si sviluppano naturalmente dal fondovalle del Marecchia sino alla rupe di San Leo culminando in una serie di rilievi.  
La Cresta dei Tausani, geosito di rilevanza regionale, è sicuramente un luogo fantastico per il trekking in Romagna. La sua Dorsale parte da *Montefotogno (458 mt.) per raggiunge San Leo.  
Questi antichi affioramenti attraversano, in successione, il *Borgo di Tausano (445 mt.), il Monte Gregorio (579 Mt.) ed il Monte Penna del Gesso (578 mt.) per poi terminare il tratto iniziale al Varco della Biforca (509 mt.) dove inoltre, nelle vicinanze, si trova il *Monastero di Sant’Igne.  
Dal Varco, la dorsale riprende a salire chiaramente fino alla croce eretta sul Monte San Severino (658 m.) sopra il cimitero di San Leo.  

*Montefotogno, vi è presente una magnifica roccia in cui sono scolpite ben due vasche rupestri neolitiche che potrebbero risalire, quasi certamente, a circa 12.000 anni fa, probabilmente l’unica in Italia e forse nel mondo. Continuando in salita lungo il sentiero, si raggiungono i resti del Castello omonimo, in pratica la cima del monte.  
*Tausano, sede dell’omonimo castello andato quasi sicuramente distrutto per mano dei Malatesti nel 1434.  
*Monastero di Sant’Igne, XIII secolo, prende ovviamente il nome da ignis=fuoco, la leggenda lo lega ad un’apparizione luminosa che avrebbe indicato a San Francesco d’Assisi la giusta via.  
*L’area ha un alto valore botanico e custodisce, inoltre, importanti presenze faunistiche.